Home > Argomenti vari > un mosaico in carne ed ossa

un mosaico in carne ed ossa

29 Marzo 2009

 

Partiamo da un nostro conoscente o da un nostro caro amico. Partiamo da qualcuno che ci colpisce profondamente per il suo stile di vita, per la connotazione fisica o perchè ci suscita emozioni di vario genere.
Prima di cominciare a scrivere chiudiamo gli occhi un istante e cerchiamo di visualizzare la persona di fronte a noi.

Come per magia, immaginiamo che questa persona possa essere "sovrapposta" ad un’altra e ad un’altra ancora fino all’infinito e che la sua immagine debba coinvolgere i cinque sensi: cercheremo di evocare l’odore, i colori, il tono della voce, ne immagineremo finanche lo spessore, la morbidezza o la ruvidezza della pelle, dei capelli, delle mani… oseremo, se necessario, fino al suo sapore!

Ed ecco che la nostra immagine diventa personaggio concreto e si sta muovendo o si sta sedendo o si sta lavando il viso o…

Immaginiamo questo mosaico d’immagini, il nostro personaggio, in una situazione reale e facciamolo agire.

Diamogli voce con frasi brevi.

Lasciamo che ci racconti la sua storia.
Scrivete massimo una cartella su quanto detto sopra e inviatelo all’indirizzo di posta elettronica: arteparte@hotmail.it

Buona scrittura ^_^

 

Categorie:Argomenti vari Tag:
I commenti sono chiusi.